F.A.Q. - ImperialFood

Follow us:
Iscriviti alla newsletter: clicca qui
Vai ai contenuti

Menu principale:

F.A.Q.
Curiosità, Consigli e Tanto Altro...
Perchè la carne non è il primo ingrediente?

ImperialFood produce mangimi che rispondono alla natura carnivora del cane, contenenti cioè una prevalenza di proteine animali, accompagnate da una minore percentuale di proteine vegetali nobili, provenienti da prodotti di prima scelta reperiti sul mercato locale.
Desideriamo sfatare il mito oggi facilmente diffuso che un metro di misura infallibile, per determinare la qualità di un mangime, sia la presenza della carne al primo posto in etichetta. Non necessariamente è così: è quindi necessario spiegare per quale ragione la carne non compare come primo ingrediente nei nostri prodotti, realizzati utilizzando carni essiccate di prima qualità.
Maggiore è la concentrazione di proteine in una carne essiccata, meno se ne dovrà utilizzare per ottenere la quota proteica desiderata. Viceversa, minore è il contenuto di proteine in una carne essiccata, più ne dovremmo utilizzare all'interno del mangime, e di conseguenza essa finirà per comparire come primo ingrediente in etichetta: tuttavia questo non significa necessariamente che questa carne, nè il mangime che con essa è realizzato, siano di qualità superiore.
Generalmente bisogna sapere che le carni essiccate di prima scelta presenti sul mercato hanno elevatissimi tassi di proteine e bassissimi tassi di ceneri.
ImperialFood ha scelto di utilizzare questo tipo di carni per produrre i suoi prodotti, garantendo quindi all'utente un prodotto realizzato con le migliori materie prime e il minimo tasso di ceneri, le quali, come è noto, contribuiscono a favorire problematiche anche gravi sul tratto intestinale, se assunte in quantità e per lungo periodo.
 
Il Mais è un ingrediente dannoso?

Da un po’ di tempo a questa parte stiamo assistendo a un processo di demonizzazione di alcuni ingredienti di base della composizione dei mangimi, in particolare il Mais e altri cereali. ImperialFood, azienda i cui prodotti sono stati ideati sotto la guida di uno dei più grandi nutrizionisti canini europei, rimane convinta, anche sulla base della propria esperienza, delle scelte fatte e riconfermate nel tempo.
Riteniamo innanzitutto che un buon mangime non possa essere giudicato estrapolando singolarmente i vari ingredienti, bensì valutandone il bilanciamento complessivo e la digeribilità. E' inoltre necessario considerare elementi non reperibili dall'etichetta, come ad esempio la qualità delle singole materie prime impiegate: nessuno sarà mai in grado di avere una reale prova della qualità di un prodotto, se non constatandone in prima persona la resa sui propri amici a quattro zampe.

ImperialFood produce mangimi che contengono una prevalenza di proteine animali, accompagnate da una minore percentuale di proteine vegetali nobili, provenienti da prodotti di prima scelta reperiti sul mercato locale: queste sono scelte desiderate al fine di generare un ottimale bilanciamento del mix proteico, alla base della nostra filosofia. E’ dimostrato che il mais e gli altri cereali, dopo i trattamenti di cottura ad estrusione, risultano ingredienti perfettamente digeribili e ricchi non solo di carboidrati, ma anche di proteine nobili quali il glutine.
ImperialFood, come è noto, è una delle poche aziende ad utilizzare la proteina del glutine pura come fonte proteica: essa contribuisce al bilanciamento del mix proteico che contraddistingue il nostro prodotto e che il consumatore può riscontrare utilizzandolo giorno per giorno.
Naturalmente tutte queste considerazioni non valgono in casi, rari, di REALE intolleranza di un esemplare al mais o ad altro cereale. Ma generalizzare la demonizzazione del mais sarebbe come dire ad esempio che, dal momento che esistono individui celiaci, il grano è un ingrediente da eliminare dalla dieta di tutti noi esseri umani! Solo nel caso esistano reali intolleranze è corretto ed indispensabile utilizzare formulazioni specifiche che escludano dalla dieta del nostro animale determinati ingredienti.
Nel caso di intolleranze e allergie,
ImperialFood ha studiato prodotti specifici ad elevata tollerabilità, basati su fonti di carboidrati e proteine quali patata, riso e carne di pesce.
 
I grassi fanno male?

Si sente spesso parlare dell’alimentazione del cane paragonandola alla nostra, andando quindi a stigmatizzare un elevato contenuto di grassi. Nulla di più falso! Non bisogna infatti dimenticare che il cane nasce come animale carnivoro, pertanto il suo metabolismo è progettato per la digestione della materia grassa, e che, come detto sopra, essa contribuisce a conferire le giuste calorie al prodotto. Un altro fattore da non trascurare è che il mantello del cane, per mantenersi in buona salute, esige non solo un buon quantitativo di grassi, ma anche un eccellente bilanciamento delle diverse fonti lipidiche.
I grassi da noi utilizzati sono tutti di prima qualità, scegliamo infatti come materia prima esclusivamente quelli destinati all’alimentazione umana.
 
Qual è il quantitativo corretto da somministrare al cane?

I nostri consumatori ogni giorno testimoniano l’elevato impatto nutrizionale e l’assorbibilità del nostro prodotto. Capita spesso infatti che chi cambia mangime passando al nostro debba ridurre le dosi somministrate. Ciò porta diversi vantaggi:
BUONA DIGESTIONE: il processo digestivo dei cani è molto più lungo del nostro, si rivela quindi opportuno non appesantire il cane con grosse porzioni, puntando su prodotti realmente calorici e la cui formulazione sia studiata per massimizzare l’assorbimento dei nutrienti
RIDUZIONE DELLE FECI: ridurre a una, massimo due, le deiezioni quotidiane del cane, oltre ad essere un indubbio vantaggio, è testimonianza della digeribilità del prodotto, della elevata qualità della materie prime impiegate e del basso contenuto di scarti, fibre e ceneri
EVITARE DISTURBI: soprattutto nel caso dei cani di grossa taglia è opportuno non appesantire lo stomaco con porzioni abbondanti, per evitare il manifestarsi di problematiche spesso letali quali la torsione dello stomaco
RISPARMIO: altro punto da non trascurare quando si sceglie un prodotto è la resa; mangimi apparentemente più economici risultano in realtà più onerosi per il consumatore in quanto, per mantenere in buona forma e salute il cane, è necessario aumentare di molto le dosi, incorrendo naturalmente nelle problematiche appena descritte.
 
Il vostro cane è vorace?

L'eccessiva voracità è una caratteristica dei singoli soggetti, ma la si riscontra di sovente anche in alcune specifiche razze. Un cane vorace tende a deglutire le crocchette senza masticare, consumando troppo velocemente la razione. L'ingestione rapida di crocchette può provocare un sovraccarico dello stomaco e causare il rigurgito! Per ovviare a questo inconveniente esiste un trucco semplice, ma molto efficace. Ve lo sveliamo nel riquadro qui sotto.

Via Galvani 2,
43018 Sissa Trecasali (PR), ITALY
+39 0521 872973
imperialfood@imperialfood.it
Created by Imperial Food S.r.l.
Torna ai contenuti | Torna al menu